Registrati ai servizi APP IO e ricevi tutti gli aggiornamenti dall'ente
APP IO
Home Page » Aree Tematiche » Cultura » Scuola di Musica G. Puccini

Scuola di Musica G. Puccini

logo scuola di musica

INFO GENERALI

La Scuola comunale di musica “G. Puccini” di Città di Castello fu fondata nel 1800 ed ancora oggi rappresenta una realtà viva e vitale, impegnata nella promozione della cultura musicale e delle discipline connesse, dal canto lirico alla musica elettronica. Fin dalla sua istituzione ha svolto un ruolo formativo nei confronti dei bandisti dell’omonima Filarmonica. La Scuola nasce infatti intorno agli anni Trenta del 1800 per dare supporto e formazione ai membri della banda musicale cittadina. Attualmente ha sede al primo piano dello storico Palazzo Corsi a San Giacomo e, nel tempo, grazie anche a personalità come quella di Amedeo Corsi, tifernate animato dall’innata e spiccata sensibilità per l’arte della musica, si è affermata come riferimento autorevole nell’educazione musicale e nell’avviamento allo studio delle materie correlate. Questa la dedica che accompagnava il ritratto di Giacomo Puccini donato da Amedeo Corsi nel 1926 alla Scuola Comunale di Musica in occasione dell’anniversario della morte del compositore: “Perché l’immagine del maestro[..], ispiri nei giovani, con l’esempio Suo, l’amore alla nobile arte che ha reso così grande l’Italia”. 

CONTATTI 

tel. 075 8529405 | mail scuolamusica@comune.cittadicastello.pg.it     

ORARI SEGRETERIA 

Dal Lunedì al Venerdì am 10.00 - 13.00

Lunedì e Giovedì anche il pomeriggio dalle 15.30 alle 18.00

Sabato chiuso

ISCRIZIONE

online al link

STRUTTURA DEI CORSI

I corsi sono articolati in una serie di incontri individuali con cadenza settimanale, della durata di 60 minuti, distribuiti nell’arco dell’anno scolastico da ottobre a giugno.

Per una completa preparazione dell’allievo sul piano teorico oltre che strumentale, i corsi prevedono lezioni collettive di

  • Lettura e scrittura della musica
  • Storia della Musica
  • Laboratorio orchestrale
  • Musica d’insieme.

Il corso di strumento è individuale (un allievo/un docente) mentre quello delle materie teoriche è collettivo.

Al corso di base, che comprende le due discipline (Strumento + Lettura e scrittura della musica), si unisce l'opportunità, una volta raggiunto un minimo di capacità tecnica, di usufruire dei corsi di Musica d'insieme, senza contare la possibilità di seguire i Corsi di Storia della Musica.

La retta pertanto, senza alcun incremento, consente una frequenza di ben 4 ore settimanali di lezioni diverse.

Con metà retta è possibile frequentare mezz'ora di lezione settimanale di strumento oppure 1 ora ogni quindici giorni.

Per i primi tre anni dei "corsi base" è prevista anche la possibilità di lezioni semi-collettive di strumento (fino a tre alunni contemporaneamente) ad una tariffa pari ad un terzo della retta mensile ordinaria. Permane la possibilità di frequentare gli altri corsi complementari senza riduzioni orarie. Per gli anni successivi, la complessità dell'insegnamento e la necessità di approfondire la tecnica, non consentono più le lezioni collettive di strumento altrimenti poco proficue.

Un buon metodo di approccio per allievi dai 6 ai 16 anni è anche la frequenza del Coro di ragazzi. Con questa opportunità è possibile avvicinarsi al mondo della musica in una forma meno impegnativa, almeno per quanto attiene lo studio da svolgere a casa. Infatti è sufficiente la sola frequenza in orario scolastico per raggiungere l'acquisizione di modelli musicali che stimolino la curiosità e la ricerca di nuove abilità.

La Scuola Comunale di Musica, da sempre, organizza i corsi di accesso alla Banda cittadina: la Filarmonica "G. Puccini" di Città di Castello e consente lo studio del proprio strumento ai componenti offendo tariffe agevolate.

MATERIE

Materie insegnate

I più piccoli possono accedere al corso di propedeutica musicale e/o al coro di voci bianche

 

PATTO FORMATIVO

Al fine di una proficua collaborazione tra Scuola e allievi, la Scuola comunale di Musica propone un patto formativo articolato in più punti, il rispetto dei quali permetterà di raggiungere risultati sempre e comunque proporzionati alle capacità soggettive di ogni singolo allievo.

  1. Obiettivo principale della Scuola è quello di avvicinare gli allievi allo studio dello strumento (o della voce) con coscienza e consapevolezza, mettendone in luce talenti e capacità, avviandolo e mantenendolo in un percorso di studio che consenta di ottenere risultati tangibili, finanche l'accesso ai Conservatori di Musica.
  2.  Le lezioni saranno tenute da docenti qualificati e selezionati.
  3. Premesso che il numero di lezioni assicurate è inteso qualora l’allievo inizi la frequenza dal primo giorno di apertura dei corsi, verranno garantite 32 lezioni annuali per la materia principale frequentata, per Pianoforte Complementare (lezioni della durata di 30’) ed Educazione dell’Orecchio. Il numero di lezioni di musica d’insieme, essendo collegato a progetti specifici, è variabile.
  4. Verranno garantiti il recupero delle lezioni non effettuate a causa dell’assenza dell’insegnante e la sostituzione del docente nel caso non sia possibile il recupero.
  5. Nel corso dell’anno o nel periodo estivo saranno istituiti Corsi complementari ordinari a frequenza obbligatoria per la corretta formazione didattico musicale dell’allievo, stage periodici con frequenza non obbligatoria a tariffe separate dalle ordinarie, comunque vantaggiose per gli iscritti ordinari rispetto agli esterni.
  6. Saranno create opportunità di esibizioni in pubblico (su parere insindacabile dell’insegnante).
  7. Quando opportuno verranno realizzate collaborazioni con realtà culturali regionali ed extra regionali.
  8. In virtù della Convenzione stipulata con alcuni Conservatori, qualora la normativa vigente lo consenta sarà possibile effettuare la preparazione ad esami da sostenere presso tali Conservatori Statali, ma solo su parere insindacabile dell’insegnante preparatore ed in particolare per ciò che riguarda il periodo di preparazione e gli oggettivi obiettivi raggiunti dall’allievo.
  9. Gli insegnanti terranno un registro aggiornato delle presenze ed assenze degli allievi nonché del profitto di ognuno.

L’iscrizione ai corsi della Scuola comunale di Musica e la realizzazione degli obiettivi formativi comportano l’accettazione di un percorso di studio senza l’attuazione del quale non si garantisce un’efficace formazione tecnico-musicale dell’allievo. L’allievo maggiorenne o il genitore dell’allievo minorenne dovranno sottoscrivere per presa visione le seguenti indicazioni:

  1. L’iscrizione ai Corsi Principali e/o Complementari comporta obbligatoriamente il possesso dello strumento musicale di studio; l’acquisto o il noleggio sono di competenza esclusiva dell’allievo.
  2. La frequenza del Corso Principale e delle Materie Complementari è obbligatoria e deve necessariamente essere costante;
  3. La partecipazione alle attività didattico-musicali, su insindacabile giudizio dell’insegnante preparatore, che a fine esemplificativo vengono qui indicate come saggi, concerti e spettacoli in genere, è obbligatoria. La partecipazione sarà imprescindibile, con particolare riguardo per ciò che attiene alle manifestazioni di musica d’insieme che, a causa della loro natura collettiva, necessitano della collaborazione di tutti gli allievi, in particolare degli iscritti ai corsi di strumento non polifonico.
  4. L’assenza protratta ed ingiustificata dai corsi delle Materie Complementari e dalle attività didattico-musicali di cui al punto precedente, non garantisce la corretta formazione curricolare dell’allievo e lo esclude automaticamente dalla vita musicale della Scuola.
  5. È possibile l’esonero da alcune materie complementari per seri e giustificati motivi, previo colloquio con il Direttore.
  6. Altrettanto fondamentale è l’assiduità dell’allievo nell’esercizio della tecnica appresa ricordandosi che non è sufficiente la lezione settimanale o bisettimanale tenuta dell’insegnante per giungere a risultati certi; occorre l’esercizio quotidiano che consenta l’acquisizione di automatismi ottenibili solo con la ripetizione costante degli esercizi assegnati dal docente.

Il pagamento delle rette dovrà essere puntuale, effettuato entro e non oltre la data del 15 di ogni mese. Il mancato pagamento di un mese comporterà un primo richiamo da parte dell’insegnante o della segreteria e l’automatica cessazione delle lezioni nel caso in cui il mancato pagamento si protragga per due mesi. L’Amministrazione Comunale si riserva la possibilità di procedere alla riscossione coatta delle rette dovute e non corrisposte.

  1. Le rette sono stabilite a periodo indipendentemente da quale sia la quota delle lezioni che ricade nel singolo mese.
  2. Dovrà essere cura dell’allievo o della famiglia dello stesso, avvisare, sempre e solo per iscritto, la segreteria della scuola delle assenze prolungate che comunque non costituiscono motivo di riduzione o esonero dalla retta se non comunicate entro il 10 del mese. Ugualmente, la rinuncia agli studi dovrà essere comunicata solo per iscritto entro il 10 del mese pena il pagamento dell’intera mensilità. Le assenze saltuarie non costituiscono mai motivo di esonero dal pagamento. Dopo 4 assenze consecutive, qualora non sia stata data giustificazione della mancata frequenza, l’allievo può essere allontanato dai corsi.
  3. Le assenze degli allievi potranno essere recuperate solo se concordate col Docente e solo qualora questi si renda disponibile, mentre le assenze del Docente dovranno essere recuperate obbligatoriamente.
  4. Il Docente, per la forma contrattuale che lo lega alla Scuola, ha facoltà di effettuare spostamenti di lezione.

 

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Il pagamento delle somme dovute relative alle tariffe che seguono, ove non diversamente stabilito potrà avvenire secondo le seguenti modalità:

1. Tramite il seguente Conto Corrente Postale: CCP Scuola di musica: n. 15851066 IBAN: IT86F0760103000000015851066 intestato a “Comune di Città di Castello – Scuola di musica”

2. Presso la Tesoreria Comunale “BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A” - P.zza Garibaldi Città di Castello conto corrente bancario IBAN: IT 38 R 01030 21600 000002529803 intestato a “Comune di Città di Castello – Scuola di musica”.

3. Tramite il Portale PagoPa, l'indirizzo della piattaforma è il seguente: https://pagoumbria.regione.umbria.it Selezionare in alto a sinistra la voce "Pagamenti Spontanei" e il Comune di Città di Castello.

 

TARIFFE

Ordinaria

(compreso componenti Filarmonica "G. Puccini”)

 

€ 45,00

Per Materia principale semi collettiva

(Solo allievi fino a 30 anni secondo la tipologia sotto indicata)

 

Propedeutica, attività corali, orchestra (senza altra materia principale)

 

   0,00

È prevista una riduzione del 20% sulla retta mensile dal secondo componente familiare in poi.

Rette mensili per allievi fino a 30 anni

Ordinaria (strumento o canto senza accompagnamento o Sound Designer)

 

€ 63,00

Ordinaria per canto lirico e da camera con accompagnamento

 

€ 72,00

Materia principale semi-collettiva (tre allievi contemporaneamente in un'ora)

 

€ 27,00

Frequenza per doppia lezione

 

€ 99,00

Sola Propedeutica

 

€ 22,50

Retta aggiuntiva per frequenza materia complementare non collettiva

 

€ 27,00

Solo Coro di Voci Bianche

 

€ 22,50

Per mezza lezione settimanale ordinaria o lezione a cadenza quindicinale

 

€ 36,00

Materie collettive senza principale

(Es. Storia della Musica + Teoria e solfeggio)

€ 36,00

Componenti Filarmonica "Giacomo Puccini"

RETTA NON PREVISTA

 € 0,00

 

Rette mensili per alunni di età superiore a 30 anni

Ordinaria (strumento o canto senza accompagnamento o Sound Designer)

 

€72,00

Ordinaria per canto lirico e da camera con accompagnamento

 

€81,00

Frequenza per doppia lezione o seconda materia principale

 

108,00

Retta aggiuntiva per frequenza materia complementare non collettiva

 

€ 31,50

Per mezza lezione settimanale ordinaria o lezione a cadenza quindicinale

 

€ 36,00

Materie collettive senza principale

(Es. Storia della Musica + Teoria e solfeggio)

€ 36,00

Componenti Filarmonica "Giacomo Puccini"

 

€ 18,00

 

Rette per frequenze saltuarie (entrambe le tipologie di allievi)

Per allievi di Strumento e Canto senza accompagnamento che non possono avere una frequenza costante è possibile effettuare il pagamento a singola lezione di volta in volta o ogni 4 interventi (€ 96,00 comprensivi della tassa di iscrizione)

Singola lezione

     € 21,60

Per allievi di Canto con accompagnamento che non possono avere una frequenza costante è possibile effettuare il pagamento a singola lezione di volta in volta o ogni 4 interventi (€ 120,00 comprensivi della tassa di iscrizione)

Singola lezione

     € 27,00

 

Corsi in convenzione con la Scuola Secondaria di primo grado "Alighieri-Pascoli"

Sono attivati corsi svolti sia presso la Scuola comunale di musica che presso la Scuola "Alighieri-Pascoli" approvati con delibera di G.C. n. 05 del 16/01/2017 a cui si rimanda

Alunni che frequentano la Scuola secondaria

Esonero dalla tassa di iscrizione; riduzione del 20% sulla frequenza ordinaria

1° anno dopo il conseguimento della Licenza Media

Pagamento della Tassa di iscrizione ordinaria; riduzione del 30% sulla frequenza ordinaria

2° anno dopo il conseguimento della Licenza Media

Pagamento della Tassa di iscrizione ordinaria; riduzione del 25% sulla frequenza ordinaria

3° anno dopo il conseguimento della Licenza Media

Pagamento della Tassa di iscrizione ordinaria; riduzione del 20% sulla frequenza ordinaria

4° anno dopo il conseguimento della Licenza Media

Pagamento della Tassa di iscrizione ordinaria; riduzione del 15% sulla frequenza ordinaria

5° anno dopo il conseguimento della Licenza Media

Pagamento della Tassa di iscrizione ordinaria; riduzione del 10% sulla frequenza ordinaria

Dal 6° anno in poi dopo il conseguimento della Licenza Media

Applicazione delle tariffe ordinarie così come indicato nei quadri precedenti

 

Corsi in convenzione con il Primo Circolo Didattico "Pieve delle Rose"

Sono attivati corsi svolti sia presso la Scuola comunale di Musica che presso la scuola de La Tina sede del Circolo Corsi approvati con delibera di G.C. n. 06 del 27/01/2020 a cui si rimanda

Convenzione destinata agli alunni frequentanti gli Istituti di dipendenza del Secondo Circolo Didattico “Pieve delle Rose"

Per gli alunni che si iscrivono ai corsi della Scuola comunale di Musica, la convenzione prevede l’esonero dal pagamento della Tassa di Iscrizione e la riduzione del 20% sulla retta di frequenza mensile. I corsi possono essere frequentati sia presso la Sede del 2° Circolo Didattico in Via Sempione, che presso i locali della Scuola comunale di Musica.

 

Condividi