Registrati ai servizi APP IO e ricevi tutti gli aggiornamenti dall'ente
APP IO
Home Page » Aree Tematiche » Fiere e Mercati » Fiera di San Florido

Fiera di San Florido

File Allegati 

 

Informativa Privacy 

Informativa sul trattamento dei dati personali per la verifica del possesso delle certificazioni verdi COVID-19 dei soggetti autorizzati all’accesso alle sedi di lavoro del Comune di Città di Castello (Art. 14 del Regolamento UE 679/2016)

Con la presente informativa, si forniscono informazioni sul trattamento dei dati di soggetti interessati dall’attività di verifica del certificato verde COVID-19, prevista dall’art. 9-bis del D.L. 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 giugno 2021, n. 87, introdotto dal D.L.
21/09/2021 n.127, mediante la funzionalità di verifica tramite l’APP VerificaC19 ovvero la piattaforma Nazionale DGC del Ministero della Salute.

1. Titolare del trattamento dei dati
Titolare dei Trattamenti è il Comune di Città di Castello, con sede in Piazza Gabriotti, nella persona del legale rappresentante, ovvero del Sindaco pro tempore. Soggetti designati sono i Dirigenti di Settore (vedi https://www.comune.cittadicastello.pg.it/pagina605_privacy.html)

2. Responsabile della protezione dei dati
Il Responsabile della protezione dei dati personali è contattabile ai seguenti recapiti: dpo@comune.cittadicastello.pg.it

3. Finalità del trattamento e base giuridica
Il trattamento dei dati personali è finalizzato esclusivamente alla verifica del possesso delle certificazioni verdi digitali COVID-19 (cd. “Green Pass”) in corso di validità, di tutti i soggetti che accedono alla FIERA DI SAN FLORIDO 2021.
La base giuridica del trattamento dei dati è costituita dalla necessità di adempiere ad un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare del trattamento, nonché di eseguire un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri, rispettivamente ai sensi dall'art. 6, par. 1 lett. c) ed e)
del Regolamento UE 679/2016. Inoltre, il trattamento è necessario per motivi di interesse pubblico rilevante ai sensi dell’art. 9, par. 2, lett. g) del Regolamento UE 679/2016.
La fonte normativa da cui discendono gli obblighi giuridici di cui sopra, in capo al Titolare del trattamento, è costituita dall’art. 9-bis del D.L. 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 giugno 2021, n. 87.

4. Categorie di dati trattati
Nell’ambito del processo di verifica dei certificati verdi COVID-19, saranno trattati esclusivamente dati dei soggetti che accedono alla fiera suddetta e per i quali è previsto il controllo del possesso di valida Certificane Verde Covid-19.
Più in particolare, saranno trattati:

  • dati personali comuni di cui all’art. 4, n.1 del Regolamento UE 679/2016, ossia: nome, cognome, data e luogo di nascita, data ed ora della verifica;
  • dati afferenti alla salute, rientranti nelle categorie particolari di dati di cui all’art. 9 del Regolamento UE 679/2016, relativi all’esito della verifica circa il possesso della certificazione verde COVID-19 in corso di validità.

5. Fonte da cui hanno origine i dati personali
I dati personali oggetto di trattamento sono quelli rilasciati dal sistema di verifica dell’App VerificaC19 i quali non vengono registrati e senza log di sistema, ovvero di certificazione di esenzione al piano vaccinale.

6. Modalità di trattamento
I dati saranno trattati in modalità automatizzata, attraverso la lettura del codice QR presente nella certificazione verde Covid-19 (Piattaforma nazionale-DGC), consentendo di ottenere l’esito della validità della certificazione (Green Pass valido/Green Pass non valido), al momento della lettura. Gli esiti delle verifiche, relative al possesso o meno di una certificazione verde COVID-19 in corso di validità, restituiti dalla Piattaforma nazionale-DGC, ovvero di certificazione di esenzione dal piano vaccinale, non saranno in alcun modo conservati.

7. Destinatari della comunicazione dei dati
I dati personali, trattati unicamente per il conseguimento delle finalità di verifica sopra indicate, non saranno comunicati dal Titolare a soggetti terzi.

8. Trasferimento di dati personali verso paesi terzi o organizzazioni internazionali
Non sono previsti trasferimenti di dati personali verso Paesi terzi (extra-UE) o organizzazioni internazionali.

9. Periodo di conservazione dei dati personali
Ai sensi dell’art. 5, par. 1, lett. e) del Regolamento UE n. 679/2016, al fine di garantire un trattamento corretto e trasparente, non sarà conservato dal Preposto al controllo, o suo delegato che effettua la verifica, alcun esito delle verifiche circa il possesso o meno di una certificazione verde COVID-19.

10. Dati di navigazione e cookie di sessione
Il sistema di verifica non prevede navigazione attraverso browser e pertanto non vengono registrati dati e cookie di sessione.

11. Diritti degli interessati
Ai sensi degli artt. 15 e ss. del GDPR, i soggetti interessati hanno la possibilità di esercitare i diritti previsti dalla normativa, secondo le seguenti forme e modalità. In particolare, potrà essere esercitato:

  • il diritto di accesso (art. 15), ovvero di ottenere in particolare:
    • la conferma dell’esistenza dei dati personali;
    • l’indicazione dell’origine e delle categorie di dati personali, della finalità e della modalità del loro trattamento;
    • la logica applicata nel trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
    • gli estremi identificativi del Titolare del trattamento dei dati personali, del Responsabile del trattamento dei dati personali e dei soggetti o categorie di soggetti ai quali i dati sono stati o possono essere comunicati;
    • il periodo di conservazione;
  • il diritto di rettifica (art. 16);
  • il diritto alla cancellazione (art. 17);
  • il diritto di limitazione al trattamento (art. 18);

In relazione al trattamento dei dati personali, ci si potrà rivolgere al Titolare del trattamento per esercitare i propri diritti.

12. Diritto di Reclamo
Gli interessati nel caso in cui ritengano che il trattamento dei dati personali a loro riferiti sia compiuto in violazione di quanto previsto dal Regolamento UE 679/2016 hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall'art. 77 del Regolamento UE 679/2016 stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie ai sensi dell’art. 79 del Regolamento UE 679/2016.

13. Processo decisionale automatizzato
Non è previsto un processo decisionale automatizzato ai sensi dell’art. 14, par. 2, lettera g) del Regolamento (UE) 679/2016.

Condividi