Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

SOSPESO REFERENDUM RIDUZIONE PARLAMENTARI DI DOMENICA 29 MARZO 2020
ref
06.03.2020 -

 

REFERENDUM SULLA RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI SOSPESO

Pubblichiamo la Circolare del Ministero dell'Interno riguardante la sospensione di tutte le operazioni referendarie

 



Sul sito è pubblicata una pagina speciale dedicata al Referendum per la riduzione del numero dei parlamentari di domenica 29 marzo 2020.

Il testo del quesito referendario:
«Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n. 240 del 12 ottobre 2019?».

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 29 marzo 2020, dalle ore 7:00 alle ore 23:00

Le operazioni di scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura della votazione e l'accertamento del numero dei votanti

******

Ufficio Elettorale
Via XI Settembre, 41 - 06012 Città di Casatello (PG)
Tel. 075 8529241 -8529242
Fax 075 8552306
elettorale@comune.cittadicastello.pg.it

*****************************************************************************************************

NOVITA': SPAZI ELETTORALI 

Pubblichiamo la delibera della Giunta sulla individuazione degli spazi elettorali e la delibera sulla ripartizione

Consulta qui il verbale della riunione che si è svolta in Prefettura con i rappresentanti dei soggetti interessati al referendum. 

 



VOTO A DOMICILIO

ESERCIZIO DEL VOTO A DOMICILIO- PER ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ CHE RENDANO IMPOSSIBILE L'ALLONTAMENTO DALL'ABITAZIONE

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio del trasporto pubblico per disabili organizzato dal comune e gli elettori affetti da gravi infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nella predetta dimora. Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, gli elettori devono far pervenire al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data di votazione (martedì 18 febbraio – lunedì 9 marzo p.v.), una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, indicandone l'indirizzo completo ed allegando copia della tessera elettorale. Alla dichiarazione deve essere inoltre allegato un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dall'A.S.L., in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti, in capo all'elettore, la sussistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 dell'art. 1 della Legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del certificato ovvero la condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all'elettore di recarsi al seggio. Nel caso sia necessario, l'elettore può essere assistito nel voto da un accompagnatore. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al servizio elettorale del Comune ( telefono 075/8529242 – fax 075/8552306 e-mail: elettorale@comune.cittadicastello.pg.it)

Leggi l'avviso

Scarica la modulistica

AVVISI

Diritto al voto di elettori temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e loro familiari conviventi.

Opzione da esercitare entro il 26 febbraio 2020

La legge prevede che l'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero pervenga direttamente al comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro il
trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 26 febbraio
(art. 4-bis, comma 2, della legge n. 459/01, modificato da ultimo dall'articolo 6, cmma 2, lett. a), della legge 3 novembre 2017, n. 165) 

L'opzione dovrà pervenire al comune in uno dei seguenti modi:

*per posta elettronica certificata all’indirizzo: comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
*per posta elettronica all’indirizzo:  elettorale@cittadicastello.gov.it;
*per posta all’indirizzo Comune di Città di Castello – Piazza G. Gabriotti  n.1 06012 Città di Castello (PG);
*per fax al numero 075/8552306;
*oppure recapitata a mano anche da persona diversa dall’interessato, presso l’ Ufficio Elettorale Comunale sito in Via XI Settembre n.41,  negli orari di apertura al pubblico dell’Ufficio.


La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e corredata di copia di un documento d'identità valido dell'elettore, deve contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1  art. 4-bis della legge n. 459/01 come dal modello disponibile a questo link 
Altre informazioni nel sito della Prefettura di Perugia

 

MANIFESTO INDIZIONE DEI COMIZI 

 


Condividi